• In evidenza
  • Dieci anni di donazioni per l’Avis di Castiglione Messer Marino

    In una società che sembra aver dimenticato i valori morali e che troppo spesso sembra perdersi dietro ai miti del consumismo, senza dover riservare il giusto spazio ai diversi ideali civili, l’Avis di Castiglione Messer Marino rappresenta una delle testimonianze più visibili di dedizione, solidarietà e altruismo.

    «Il 18 agosto 2020 per noi doveva essere un giorno di grande e gioiosa festa: 10 anni di donazioni di sangue, 3.700 donazioni effettuate, 361 donatori iscritti ( +210 rispetto al 2010), 136 femmine e 225 maschi, numeri aumentati anno per anno grazie alla sensibilità e disponibilità dei nostri soci. – spiega la presidente provinciale dell’Avis, la pediatra Silvana Di Palma

    Purtroppo il COVID 19 ha fatto rinviare la festa, ma la presidenza e il consiglio direttivo intendono ringraziare uno ad uno i generosi soci donatori, il personale medico e infermieristico dell’Avis di Pescara, il personale medico, in particolare il dottor Spanò e la dottoressa Di Primio, e infermieristico del centro di raccolta di Vasto, la segreteria del Polo di chiamata, il direttore del CRS dottor Colamartino e la ASL 02 Lanciano Vasto Chieti e le infermiere del distretto.

    Inoltre augurano di continuare questo luminoso cammino, certi che le radici avisine ormai saldamente innestate nel nostro territorio non mancheranno di assicurare una ulteriore crescita futura. Perché “se in una società si estingue la capacità di donare si estingue anche la capacità di amare per egoismo diffuso”».

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi