• News
  • Dosi di marijuana e coltello a serramanico, due denunciati

    Dopo le recenti operazioni messe in atto dai Carabinieri del Nucleo Operativo della compagnia Carabinieri di Campobasso, continua incessante l’attività di controllo che questa volta ha assicurato alla giustizia un altro soggetto dedito allo spaccio di sostanza stupefacente nonché un minore che portava in giro un coltello a serramanico.
    Il giovane di Campodipietra, in trasferta a Campobasso, fermato ad un posto di controllo, veniva trovato in possesso di quattro dosi di sostanza stupefacente di marijuana pronte per la cessione ai giovani del posto per un totale di gr.10. Presso la propria abitazione, a seguito di perquisizione, veniva rinvenuto un bilancino di precisione nonché i resti della particolare busta di colore verde e biodegradabile utilizzata per confezionare le dosi sequestratagli.
    Nella stessa giornata i militari dello stesso reparto, procedevano al deferimento, per porto di armi od oggetti atti ad offendere, di un minore pregiudicato del posto. Il predetto giovane occultava nella tasca del proprio giubbotto un grosso coltello a serramanico della lunghezza di cm. 23,5 di cui cm.11 di lama.
    Il rinvenimento dell’arma è avvenuto a seguito dell’atteggiamento assunto dal predetto alla vista della pattuglia dei Carabinieri, che cercava di sfuggire al controllo, cambiando direzione e coprendosi il volto con una felpa. Atteggiamento che non passava inosservato ai militari che decidevano di eseguire un accurato controllo del soggetto, trovandogli la predetta arma che portava al seguito.
    Continua, anche in piena emergenza sanitaria, l’attività prevenzione e repressione dell’Arma dei Carabinieri di Campobasso sia nel campo del contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti sia per i reati in genere nel capoluogo molisano, trasmettendo una percezione di sicurezza ai cittadini che sempre più collaborano in tal senso con le forze di polizia.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi