• In evidenza
  • Droga sui mezzi pubblici in val di Sangro, un denunciato

    I militari della Stazione carabinieri di Villa Santa Maria (CH) hanno proceduto alla denuncia in stato di libertà per il reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, di F.D un 52 enne residente a Lanciano (CH) ma di fatto domiciliato a Villa Santa Maria.


    Era da diverso tempo che il Comando Stazione carabinieri di Villa Santa Maria teneva sotto controllo i movimenti del F.D ritenuto un possibile corriere di stupefacente che riforniva di droghe leggere la piazza di Villa Santa Maria. A causa delle restrizioni imposte dai D.P.C.M in vigore, molti consumatori, impossibilitati a spostarsi fuori Comune per rifornirsi di
    stupefacente, si erano rivolti proprio al F.D che sfruttando il fatto che era residente a Lanciano (CH) riusciva più facilmente a giustificare i movimenti fuori del comune di Villa Santa Maria dove è attualmente domiciliato. L’uomo, per eludere i controlli stradali delle forze dell’ordine presenti sul territorio e in particolare sulla fondovalle Sangro, aveva iniziato a servirsi dei mezzi pubblici di linea per andare a Lanciano (CH) dove si riforniva di stupefacente. I suoi spostamenti tuttavia non erano passati inosservati ai carabinieri di Villa Santa Maria che nella giornata di ieri a conclusione di un periodo di pedinamento e osservazione, hanno deciso di agire e dopo avere seguito l’autobus di linea di rientro a Villa Santa Maria sul quale si trovava il F.D, una volta giunto in paese lo hanno subito bloccato e controllato.

    La persona che da subito ha mostrato nervosismo ed agitazione, sottoposta ad una perquisizione personale dai militari, occultava sotto il giubbotto che indossava un ingente quantitativo di stupefacente del tipo Marjuana, confezionato in tre grosse buste di cellophane sottovuoto del peso di circa 160 grammi destinato a rifornire per il fine settimana gli assuntori della zona. Lo stupefacente è stato sequestrato mentre il F.D è stato denunciato alla Procura di Lanciano (CH) per detenzione di
    sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi