• In evidenza
  • Esami di Stato, all’Itis di Agnone si parte senza la commissione in aula

    Il Covid entra negli Esami di Stato: un docente della Commissione dell’Istituto ‘Leonida Marinelli’ di Agnone è positivo al test rapido, ma oggi si inizia comunque con gli studenti in presenza e gli insegnanti online. Una decisione assunta a seguito di un confronto tra Asrem, Usr Molise e il presidente della Commissione, Luigi Petrone. Ieri l’altro, a scuola, si era svolta la riunione plenaria per l’avvio degli Esami di Stato a cui aveva partecipato il docente che, qualche ora dopo, ha comunicato la positività al Covid. Ora dovrà essere sottoposto a tampone molecolare, ma in attesa neppure gli altri cinque docenti e il presidente di Commissione, che hanno avuto contatto diretto con lui, potranno recarsi in aula.

    “Questa mattina – ha detto il presidente Petrone – un docente della scuola, incaricato, accoglierà gli studenti e dopo le procedure per l’identificazione partirà l’esame che è solo orale. Noi porremo le domande dal pc, una modalità a cui i ragazzi sono ormai abituati”. Seconda la calendarizzazione cominceranno i primi cinque studenti di una classe dell’indirizzo Alberghiero, poi venerdì sarà la volta dell’Itis: “La speranza – ha concluso Petroni – è che nel frattempo il tampone molecolare dia esito negativo, così da poter riprendere in presenza”.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi