• In evidenza
  • ESCLUSIVO – Screening di massa ad Agnone, Saia scettico e pressa Toma per la zona rossa

    «Anche oggi abbiamo registrato un forte aumento dei contagi, ma dobbiamo tenere duro. Continuiamo a rispettare le regole di prevenzione e muoviamoci solo per lo stretto necessario».

    Così il sindaco di Agnone, Daniele Saia, al termine di un’altra giornata campale per la comunità cittadina alle prese con una pericolosa recrudescenza del contagio. Il primo cittadino ha accettato di rispondere a qualche domanda dell’Eco in merito all’opportunità di eseguire uno screening di massa in città e nell’Alto Molise sull’esempio di quanto si sta facendo nei Comuni abruzzesi e sulla necessità, da parte del Governatore Toma, di dichiarare la zona rossa nel territorio montano.

    • La redazione ringrazia lo staff del sindaco per la collaborazione.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi