• News
  • Ex ordinanza e carabine a 200 metri, buona la prima sull’Auro d’Alba

    Una giornata all’insegna dello sport, della passione per le armi da fuoco e per le ex ordinanza in particolare, ma anche dell’amicizia e della goliardia, quella trascorsa sul campo di tiro Auro d’Alba.

    Il campo di tiro in quota di Schiavi di Abruzzo ha ospitato, nella mattinata di oggi, la prima sessione di gare della due giorni che coinvolge e attira tiratori e appassionati di tiro con carabine ed ex ordinanza.

    Tiratori ovviamente dall’Abruzzo, ma anche dal vicino Molise e dal Lazio si sono sfidati nella prova di tiro di precisione a duecento metri secondo il regolamento e le categorie del circuito nazionale “Armi e Tiro“.

    E dopo le gare l’Asd Auro d’Alba, che ha organizzato l’evento sportivo, ha offerto un pranzo a base di selvaggina a tutti i tiratori intervenuti. E domani si replica, con le batterie pronte a fare fuoco dalle ore 9.


    Al termine delle gare di domani verrà stilata la classifica generale per categoria con premiazione dei primi tre classificati per ogni singola specialità. Concluderà la due giorni di gare l’estrazione di un buono acquisto del valore di trecento euro presso l’armeria Il Tempio di Ares di Chieti Scalo, sponsor della manifestazione.

    Antonio Rosica

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi