• News
  • Festa in casa di un giovane ai domiciliari, nove sanzionati

    Festeggia il compleanno in una casa nonostante sia agli arresti domiciliari: nove sanzionati da Polizia e Carabinieri. Una festa privata in un appartamento in via Tavo, a Pescara, per festeggiare un compleanno, è stata interrotta dall’arrivo di Polizia e Carabinieri. Per nove persone scattano le sanzioni amministrative per la violazione della normativa anti Covid-19 visto che in casa sono state trovate più di quattro persone, oltre a quelle conviventi e tutte senza dispositivi di protezione individuale. E’ successo l’altra sera in un appartamento in zona Rancitelli nel quale é domiciliato un 24enne pescarese con precedenti di polizia e sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari.

    Sul posto sono intervenuti il personale della squadra volante, del nucleo radiomobile dei carabinieri e del reparto prevenzione crimine Abruzzo. All’interno dell’abitazione sono state identificate 9 persone, tra le quali lo stesso ai domiciliari, la sua convivente e altri amici residenti altrove, anche loro con precedenti di polizia; Il 24enne è stato segnalato per la violazione delle prescrizioni imposte dalla misura cautelare degli arresti domiciliari, ovvero il divieto di comunicazione con persone diverse dal nucleo familiare convivente, provvedimento che potrebbe determinare l’applicazione di una misura restrittiva maggiore.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi