• In evidenza
  • Fibra ottica a Schiavi: completamento e attivazione entro giugno 2021

    Una richiesta di verifica dello stato dei lavori della rete di fibra ottica nei
    Comuni di Schiavi di Abruzzo e Civitella Messer Raimondo, in provincia di
    Chieti, è stata formulata dal senatore Luciano D’Alfonso, già governatore della Regione Abruzzo.

    Al centro il senatore Luciano D’Alfonso

    In risposta alle sollecitazioni del senatore, il direttore relazioni esterne di Open Fiber, Andrea Falessi, scrive:

    Gentile Senatore D’Alfonso,
    le scrivo su indicazione del Prof. Franco Bassanini, Presidente di Open Fiber S.p.A, per darLe riscontro in merito alle richieste di informazioni sui Comuni in oggetto.
    Premetto che in questi mesi particolarmente difficili legati all’emergenza Covid-19 la nostra l’attività di realizzazione della rete in fibra ottica, pur subendo alcuni inevitabili rallentamenti, non si è mai fermata, anche grazie a misure eccezionali messe in campo dalla nostra azienda e dai nostri fornitori. Ci siamo comunque organizzati per rilanciare tutte le attività che hanno sofferto, soprattutto per l’impatto della crisi COVID sulla filiera dei fornitori. Per quanto riguarda i comuni in oggetto, a seguito delle verifiche svolte, la situazione è la seguente.

    Comune di Schiavi Di Abruzzo
    I lavori sono in corso di realizzazione e il progetto prevede un ampio riutilizzo dell’infrastruttura di Enel Distribuzione. Data l’elevata estensione territoriale e l’alto numero di frazioni da servire si prevede il completamento e l’attivazione dei servizi entro giugno 2021.


    Comune di Civitella Messer Raimondo
    I lavori sul comune risultano ad oggi sospesi per la mancanza di alcuni permessi richiesti nel 2019 (Comune, Utilizzo di illuminazione Pubblica, Provincia di Chieti, Nulla osta GAS). Qualora si sbloccassero a breve potremmo avviare i lavori nel corso del 2020 e terminarli nel 2021. L’attivazione dei servizi prevista per settembre 2021 è inoltre connessa al completamento delle opere nei comuni di Casoli dove ha sede il PCN (prevista entro dicembre 2020) e nel comune di Palombaro (prevista nel 2021), in quanto questi comuni precedono Civitella Messer Raimondo nella catena verso il PCN.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi