• In evidenza
  • Hashish e spinelli nascosti in auto, operaio del Vastese denunciato

    I carabinieri del comando stazione di Scerni hanno proceduto a segnalare all’Autorità giudiziaria di Vasto, un operaio di 24 anni, per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. L’uomo, residente a Vasto, fermato a Scerni durante un normale controllo alla circolazione stradale, non forniva ai militari convincenti giustificazioni sui motivi che lo avevano indotto a spostarsi fuori dal Comune di residenza, mostrando una particolare agitazione, cosa che induceva la pattuglia ad approfondire il controllo sulla persona e sul veicolo mediante una perquisizione.

    Durante la ricerca venivano rinvenuti all’interno dell’astuccio portaocchiali, uno spinello e tre piccoli involucri di cellophane contenenti sostanza stupefacente del tipo hashish per un totale di circa 4 grammi. La perquisizione veniva estesa anche all’abitazione dell’uomo dove all’interno della propria camera da letto erano trovati altri due grammi di hashish, un bilancino di precisione e materiale utile per il confezionamento dello stupefacente.
    La persona è stata sanzionata anche per violazione della normativa in materia di Covid- 19 essendosi spostato in un Comune diverso da quello di residenza senza un giustificato motivo.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi