• In evidenza
  • Imprudente: “L’Abruzzo deve essere zona rossa con chiusura scuole”

    “A volte si deve fare anche ciò che non si vuole fare, perché è giusto ed opportuno. Nessuno può sfuggire alle responsabilità, questi non sono momenti per fare giochi politici e propagandistici ma sono momenti in cui prendere posizione e anticipare scelte. L’Abruzzo deve essere zona rossa con chiusura scuole“.

    È la dichiarazione del vice presidente della Regione Abruzzo, Emanuele Imprudente.

    Domani pomeriggio il Comitato Tecnico Scientifico regionale si riunirà per esaminare analiticamente i dati per fornire all’Assessore alla Salute e al Presidente della Giunta proposte motivate e puntuali sulla base delle quali emanare le conseguenti ordinanze.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi