• In evidenza
  • Incendio ponte Sente, operativo sul rogo l’Erickson decollato da Napoli e un canadair

    E’ appena entrato in azione, quando sono ormai le ore 16.45, un potente Erickson decollato da Napoli. L’elicottero è appena giunto sul fronte del vasto incendio ai piedi del ponte sul Sente, in località Portelle, ed ha iniziato le operazioni di spegnimento sotto la direzione del Dos dei Vigili del fuoco del comando di Lanciano presente sul posto insieme alla squadra di Vasto. Pochi minuti dopo anche un canadair ha raggiunto il fronte dell’incendio. Sono dunque due i mezzi aerei operativi in questo momento.

    Nella mattinata il rogo, divampato nella serata di ieri, ha ripreso vigore a causa del vento teso e ha divorato altri ettari di vegetazione. Una prima stima approssimativa parla di almeno venti ettari percorsi dal fuoco, tra i quali anche diversi uliveti di proprietari residenti a Castiglione e a Belmonte del Sannio.

    Ad operare a terra, per tutta la mattinata e ancora in questo momento, oltre ai Vigili del fuoco, squadre di Protezione civile da Castiglione Messer Marino, Carunchio e San Salvo. L’inaccessibilità dei luoghi, costoni scoscesi lungo il torrente e gli affluenti del Sente, stanno rendendo particolarmente complicate le operazioni di spegnimento. Il Dos, arrivato da Lanciano, ha richiesto l’intervento di un mezzo aereo. La flotta di canadair è impegnata altrove, su altri roghi, e la Protezione civile nazionale ha inviato sul posto l’elicottero Erickson. Solo successivamente un canadair si è potuto portare sull’incendio sotto il ponte Sente. Ora il fronte del fuoco si è diviso in due e una delle lingue si dirige proprio sotto il ponte sente e dunque verso l’Alto Molise.

    Sul posto, per quanto di competenza, le pattuglie dei Carabinieri forestali di Villa Santa Maria e Atessa, che stanno conducendo le indagini.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi