• In evidenza
  • Inseguimento sulla statale: un serbo e un albanese irregolari arrestati nel Vastese

    Una pattuglia della Volante del commissariato di Polizia di Vasto, nella mattinata di ieri, ha intercettato un’auto considerata sospetta, di colore scuro, sulla statale 16. Alla vista degli agenti l’auto ha aumentato la velocità. Ne è scaturito un inseguimento per circa tredici chilometri terminato sul territorio di Casalbordino, quando un equipaggio della Polizia ferroviaria è riuscita a bloccare il mezzo in fuga grazie ad un autoarticolato posto ad occludere la sede stradale. Fermato il veicolo, i fuggitivi sono stati arrestati. A bordo dell’auto denaro contante, orologi di valore, gioielli e un televisore al plasma e una tanica di benzina, presumibilmente oggetto di furto in abitazione. Condotti presso il commissariato di Vasto gli arrestati sono stati identificati: un serbo di 50 anni, pluripregiudicato e irregolare sul territorio nazionale; un albanese di 30 anni, pregiudicato e con provvedimento di espulsione dal territorio nazionale. I due sono stati tratti in arresto, mentre il veicolo è stato sottoposto a sequestro.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi