• News
  • La nebbia li blocca in quota, escursionisti tratti in salvo dal Soccorso alpino

    Si è appena concluso l’intervento di recupero dei due escursionisti. I due ragazzi uno di San Severo l’altro di Benevento, entrambi studenti a Campobasso nelle facoltà di medicina ed infermieristica dalla cima di Monte Miletto ad una quota di circa 2050 msl, sono stati ricondotti a valle sul pianoro di Campitello Matese. Entrambi in buone condizioni di salute.

    Fortunatamente i due escursionisti hanno avuto il buon senso di allettare per tempo i soccorsi considerando che questo particolare periodo è altamente critico per le condizioni ambientali in quota con ridotto manto nevoso, ma per lo più ghiacciato
    Per tutto il tempo le squadre del Soccorso Alpino sono rimaste in costante coordinamento con la Centrale operativa del 118, la quale era pronta ad inviare una postazione territoriale qualora fosse risultato necessario un supporto sanitario. Sul posto i Carabinieri della stazione che hanno ricevuto per primi l’allarme e dopo aver allertato il Soccorso Alpino hanno seguito l’intervento svolgendo le funzioni di competenza.
    Il Soccorso Alpino raccomanda massima attenzione agli escursionisti in questo particolare periodo dell’anno in cui sussiste una particolare criticità legata alla scarsa presenza di neve per lo più ghiacciata.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi