• In evidenza
  • Maturità, la dieta consigliata da Coldiretti agli studenti per vincere lo stress

    Vincere lo stress per affrontare serenamente e con buoni risultati l’esame di maturità.  Per questo, alla vigila delle prove, la Coldiretti ha messo a punto un decalogo alimentare che, se seguito dai ragazzi, potrà aiutarli ad affrontare le prove d’esame con maggiore calma e concentrazione. Sicuramente da evitare, secondo Coldiretti, sono una serie di abitudini alimentari che aumentano l’asia e diminuiscono la capacità di concentrazione.

    Abuso di caffè, abbuffate di salatini, noccioline e cioccolato ma anche pasti molto speziati sono alcuni degli errori a tavola che aumentano ansia e insonnia e fanno perdere concentrazione e serenità agli studenti sotto stress in vista dell’esame di maturità.

    “Meglio puntare a tavola su frutta e verdura, pasti leggeri e cibi che contengono sostanze rilassanti che aiutano a restare lucidi in questi giorni di studio”, suggerisce la Coldiretti, che invita gli studenti a “cercare i giusti intervalli di riposo, con piccoli pasti leggeri, che scongiurano pericolosi crolli di sonno quando si deve riprendere la preparazione. Per affrontare il rush finale, oltre all’abuso di caffè, è sconsigliato sia il digiuno che gli eccessi, in particolare con cibi pesanti o con sostanze eccitanti, curry, pepe, paprika, dado da cucina o troppo sale”.

    “Meglio optare per cibi che – evidenzia la Coldiretti – aiutano a rilassarsi per la presenza di un aminoacido, il triptofano, che favorisce la sintesi della serotonina, il neuromediatore del benessere e il neurotrasmettitore cerebrale che stimola il rilassamento. La serotonina aumenta con il consumo di alimenti con zuccheri semplici come la frutta dolce di stagione ma effetti positivi nella dieta serale si hanno con legumi, uova bollite, carne, pesce, formaggi freschi. Tra le verdure – ricorda ancora la Coldiretti – al primo posto la lattuga, seguita da cipolla e aglio, perché le loro spiccate proprietà sedative conciliano il sonno. Un aiuto per vincere la preoccupazione viene dagli alimenti come pane, pasta o riso, lattuga, radicchio, cipolla, formaggi freschi, yogurt, uova bollite, latte caldo, frutta dolce e infusi al miele che – evidenzia la Coldiretti – favoriscono il sonno e aiutano l’organismo a rilassarsi per affrontare con la necessaria energia e concentrazione la sfida scolastica”.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi