• News
  • Ospiti illustri a Villacanale, arriva don Luigi Ciotti

    «Nei giorni scorsi, durante una chiacchierata avuta con Don Alberto Conti, direttore della Caritas diocesana di Trivento e della scuola di formazione all’impegno sociale e politico “Paolo Borsellino”, mentre stavamo lavorando all’interno della sezione distaccata della Caritas di Agnone, sono stato omaggiato dal dono del suo libro, intitolato “Come in cielo così in terra”. Ho avuto, poi, il piacere di ricordare come negli anni ‘80 don Alberto abbia prestato servizio come parroco proprio nella chiesa di Villacanale, prodigandosi a favore della collettività. A quel punto, mi è sorto spontaneo di proporgli di presentare il suo scritto proprio nella nostra frazione».

    Giovanni Labbate, componente dello staff del sindaco Saia, con delega alla frazione di Villacanale, annuncia, con orgoglio, un appuntamento culturale di livello che vedrà come ospite don Luigi Ciotti. «Don Alberto ha prontamente risposto favorevolmente all’idea e si è attivato per selezionare una data di presentazione del volume nella contrada agnonese. – spiega Labbate – Don Conti ha invitato alla presentazione anche don Luigi Ciotti, da tempo attivista nell’aiuto dei tossicodipendenti e nel contrasto alla mafia in tutta Italia. A quel punto, come delegato ai rapporti con la frazione di Villacanale nello staff del sindaco, mi sono attivato per organizzare l’evento e, in collaborazione con il Comune di Agnone, abbiamo fissato la presentazione al 5 agosto alle ore 17:30 presso Piazza San Giocondino. Un evento interessante, stimolante e dal grande risvolto sociale. – aggiunge Labbate – A tal proposito, ringrazio l’intera macchina comunale e il sindaco Saia per essersi messi prontamente in moto, il presidente dell’Associazione Nuova Villacanale Giuliano Policella per l’impegno e l’interesse dimostrati e la parrocchia di Villacanale guidata da don Francesco Martino per la sensibilità costantemente dimostrata a favore del nostro territorio. L’intera comunità di Villacanale è pronta ad accogliere i due graditissimi ospiti, don Conti e Don Ciotti, e tutti gli interessati che prenderanno parte all’incontro».

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi