• In evidenza
  • Poste Italiane festeggia 160 anni, gli auguri di Mattarella e la fotografia in Molise

    Poste Italiane compie 160 anni. A Roma, presso il nuovo centro congressi ‘La Nuvola‘ all’Eur, le celebrazioni con l’intervento del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella oltre a quello del presidente Maria Bianca Farina e dell’amministratore delegato Matteo del Fante. 170 i giornalisti accreditati che racconteranno l’evento di una delle aziende più longeve della Penisola, dal 2015 quotata alla Borsa di Milano.

    Un pò di numeri – 12.800 uffici postali, circa 121.000 dipendenti (54% donne, 31.000 portalettere e corrieri, 52.000 operatori negli uffici postali, 15.000 assunti negli ultimi 4 anni), 586 miliardi di euro in Attività finanziarie totali e 35 milioni di clienti.

    Piccoli Comuni – L’attività di Poste italiane assume una valenza particolare nei piccoli Comuni al di sotto dei 5000 abitanti dove sono presenti 5296 uffici, 12.000 cassette, 1600 nuovi Atm Postmat.

    In Molise – La fotografia in Molise vede in totale 167 uffici postali di cui 96 in provincia di Campobasso e 70 in quella di Isernia. 82 gli Atm Postamat: 55 nei centri della provincia di Campobasso e 27 su Isernia. Il numero dei dipendenti in regione è di 722 unità (422 donne pari al 58%). Sedici i nuovi assunti dal 2021 ad oggi. Ed ancora sono 324.000 i libretti postali attivi e 777.000 i buoni fruttiferi sottoscritti.

    Amarcord e romanticismo – L’importanza dell’attività di Poste sul territorio nazionale può essere racchiusa nelle parole del giornalista molisano, origianario di Torella del Sannio, in provincia di Campobasso, Domenico Iannacone che a PosteNews ha detto: “L’ufficio postale aveva un ruolo centrale anche per l’economia e il postino era anche depositario dei segreti di noi ragazzi”.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi