• In evidenza
  • Rubano capi di abbigliamento firmati, denunciati due rumeni

    Quando, giovedì pomeriggio, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno fermato due uomini residenti a Montesilvano, forse pensavano di trovare droga o armi: l’atteggiamento dei due era evidentemente preoccupato e totalmente ingiustificato visto che si trattava di un normale controllo della circolazione stradale. Ma è bastato ai
    militari affacciarsi all’interno dell’auto per capire il motivo di tanto nervosismo. Sul sedile posteriore vi era una busta con ben nove camicie di case di moda famose, con il dispositivo antitaccheggio sapientemente avvolto con carta di alluminio per non far suonare l’allarme del negozio. Lo stratagemma aveva funzionato perché il personale del negozio del centro
    commerciale dove i due avevano rubato i capi, nemmeno si era accorto dell’ammanco. I due cittadini rumeni, entrambi 41enni, sono stati denunciati a piede libero per furto aggravato e la refurtiva è stata restituita al negozio.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi