• In evidenza
  • Screening di massa a Schiavi: il paese risponde, tutti in fila per il tampone

    Sono appena iniziate a Schiavi di Abruzzo le operazioni di screening di massa disposte dalla Asl di Chieti Lanciano Vasto. Sul posto, a coordinare le operazioni, anche il sindaco Piluso e il vicesindaco Pinnella. Corsie preferenziali per chi deve andare a lavoro. Le operazioni andranno avanti fino alle ore 14 presso i locali dell’ex scuola elementare, accanto alla farmacia. Non è necessaria la prenotazione, basta recarsi sul posto con al seguito la tessera sanitaria.

    I tamponi rapidi e i dispositivi di protezione individuale per gli operatori sono stati forniti dalla Protezione Civile Regionale.

    Nell’ultimo week-end è stata superata quota 100mila tamponi nel territorio della provincia di Chieti. Più precisamente sono 110.248 (di cui 600 positivi) che fanno balzare la Asl Lanciano Vasto Chieti al primo posto in Abruzzo con una partecipazione allo screening per Coronavirus che sfiora il 30%. Un risultato reso possibile dalla mobilitazione che si è generata intorno alla campagna, finalizzata a identificare positivi asintomatici e mettere in sorveglianza i loro contatti.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi