• In evidenza
  • Calcio serie D, al “Civitelle” testa coda da brividi tra Agnonese e Campobasso

    Prima della classe contro l’ultima. Al ‘Civitelle’ di scena il derby tutto molisano tra l’Agnonese e il Campobasso. La gara sarà trasmessa in diretta sulla pagina facebook del Città di Campobasso a partire dalle ore 14,30. I padroni di casa arrivano al match contro i Lupi reduci da sette ko di fila e con il tecnico della juniores in panchina, Mario Fusaro, subentrato ad Andrea Liguori. Tra le fila degli altomolisani mancherà lo squalificato Litterio, mentre si registra il rientro del centrocampista croato Yure Peijc. Inutile dire che i pronostici sono tutti in favore dei rossoblu lanciatissimi in classifica e reduci dalla vittoria sull’Aprilia.

    Il fischietto della gara affidato al signor Lorenzo Maccarini della sezione di Arezzo, che sarà coadiuvato dai collaboratori Cristiano Pelosi di Ercolano e Marco Colaianni di Bari. All’appuntamento l’Olympia si presenta con una rosa decisamente rinnovata e chiamata ad interrompere la crisi d’astinenza da gol che perdura da oltre 630 minuti. L’ultima rete risale alla sfida contro l’Albalonga terminata 1-1. Era il 24 gennaio scorso. Non da meno la perforabilità della difesa che risulta essere la peggiore del girone F con 40 reti incassate in 15 partite. Numeri impietosi che tuttavia la dirigenza del presidente Mario Russo spera di migliorare. A partire da oggi, malgrado l’impresa resta a dir poco titanica. Tra l’undici del Campobasso anche l’ex di turno Vittorio Esposito che nella stagione 2012-2013 contribuì con 6 gol alla salvezza dei granata allenati da Corrado Urbano.  

    Con Esposito il giocatore più temuto e senz’altro Pietro Cogliati, anche se a far paura è tutto il collettivo guidato da Mirko Cudini che nel frattempo annovera un nuovo arrivo: il terzino, classe 2001, Cristian Fabriani, ex Notaresco, il quale esordirà proprio al “Civitelle”. Altro ex della contesa è sammartinese Leo Grazioso che oggi veste i colori del Grifo e in passato nel capoluogo di regione dove ha disputato due stagioni collezionando 54 gare e 4 reti.

    L’altra molisana, il Vastogirardi, si reca sul rettangolo dell’altro fanalino di coda il Porto Sant’Elpidio. Dopo l’esaltante successo sul Giulianova (3-1), i ragazzi di Prosperi proveranno ad allungare la striscia di risultati positivi che li ha portati ad un solo punto dalla zona play-off.

    Le altre gare di oggi, mercoledì 24 febbraio: Aprilia-Castelfidardo; Fiuggi-Matese; Porto Sant’Elpidio-Vastogirardi; Montegiorgio-Albalonga; Giulianova-Vastese; Recanatese-Tolentino; Rieti-Noterasco.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi