• In evidenza
  • Fontana di piazza Plebiscito, 15mila euro per il rifacimento

    A distanza di due anni il Comune di Agnone, di pari intesa con la Soprintendenza del Molise, si impegna a riparare il danno subito dalla fontana dei quattro draghi in piazza Plebiscito. Era maggio del 2019, quando durante i lavori di pavimentazione della piazza, furono danneggiate le tubature dello zampillo centrale con la conseguente rottura del fregio decorato con teste leonine.

    Oggi, grazie ad una determina, l’amministrazione Saia prevede nuove opere per un importo pari a 15mila euro. Il restauro è stato affidato alla ditta ‘Pf Restauri di Fiorentina Cirelli‘ di San Giuliano del Sannio.

    “L’intervento – spiegano dall’ufficio tecnico del Comune altomolisano – mira a restituire alla fontana il suo aspetto originale, ripristinando inoltre la sua totale funzionalità. Il restauro verrà effettuato scrupolosamente, rispettando il principio della minima invasività, reversibilità degli interventi e compatibilità dei materiali”.

    La fontana dei quattro draghi di piazza Plebiscito risale al 1882 quando fu installata per volontà dall’allora sindaco, il cavalier Ionata.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi