• News
  • Insultò Roberto Baggio cacciatore, animalista condannato a otto mesi di reclusione

    Paolo Mocavero, presidente dell’associazione padovana «Cento per cento animalisti», ex dj, è stato condannato a otto mesi e cinquemila euro di risarcimento per aver insultato e diffamato Roberto Baggio, il noto calciatore altrettanto noto per la sua passione per la caccia.

    Al centro del procedimento legale l’affermazione di Mocavero il giorno dopo la partecipazione di Baggio a una fiera di cacciatori a Vicenza: «Che coraggio ha di definirsi buddista, probabilmente dato il suo livello culturale non capisce il significato delle parole, ed esercita la caccia andando anche all’estero nei suoi famigerati viaggi della morte».

    LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO QUI

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi