• In evidenza
  • Ordinanza di Marsilio: divieto di festeggiare Halloween, sospese le cerimonie religiose al cimitero

    Il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, ha appena firmato l’ordinanza numero 94 che dispone il divieto di festeggiare Halloween in luoghi pubblici o privati e norma la visita ai cimiteri vietando anche le celebrazioni religiose.

    Sull’ordinanza si legge testualmente che il Governatore ordina: «che dalle ore 18 del giorno 31 ottobre 2020 e fino alle ore 5del giorno seguente è
    vietata qualsiasi forma di festeggiamento della ricorrenza di Halloween, sia in spazi all’aperto sia in pubblici esercizi quali, a titolo di esempio: centri commerciali, supermercati, esercizi commerciali in genere, alberghi e altre strutture ricettive. E’ altresì fortemente raccomandato di evitare tali festeggiamenti anche in ambienti privati».

    Disposizioni particolari anche per i cimiteri, in vista della ricorrenza del 2 novembre. Marsilio ordina che dal 30 ottobre al 4 novembre 2020, per i cimiteri comunali, si osservino le seguenti disposizioni: l’accesso e la permanenza devono avvenire secondo le regole del distanziamento sociale (almeno un metro tra ogni individuo) e previo utilizzo di mascherine; è vietata qualsiasi forma di assembramento, anche nelle immediate vicinanze di detti luoghi di culto; sospensione delle cerimonie religiose».

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi