• News
  • Rilevamento della temperatura a chi va (da vivo) al cimitero

    Ove possibile e attuabile dovrà essere rilevata la temperatura a chiunque voglia entrare in un cimitero sito sul territorio della regione Abruzzo. LO prevede l’ordinanza firmata ieri dal governatore Marco Marsilio.

    Nel testo del documento si legge che dal 30 ottobre al 4 novembre 2020, per i cimiteri comunali, si osservino le seguenti disposizioni: l’accesso e la permanenza devono avvenire secondo le regole del distanziamento so-
    ciale
    (almeno un metro tra ogni individuo) e previo utilizzo di mascherine; è vietata qualsiasi forma di assembramento, anche nelle immediate vicinanze di detti luoghi di culto; sospensione delle cerimonie religiose.

    Inoltre sempre l’ordinanza di Marsilio prevede che i Comuni, anche attivando, ove disponibili, volontari della Protezione Civile regionale,
    «assicurino il rispetto delle disposizioni di cui al precedente punto e prevedano, ove valutato opportuno e attuabile, un servizio di misurazione della temperatura corporea a quanti fanno ingresso nei cimiteri».

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi