• In evidenza
  • Scaglia un sasso contro il dipendente di Poste per farsi consegnare denaro, arrestato

    I Carabinieri della Stazione di Castel Frentano hanno proceduto ad eseguire un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di un uomo di Sant’Eusanio del Sangro con l’accusa di tentata rapina aggravata ed interruzione di pubblico servizio. L’uomo, recatosi presso il locale ufficio postale per prelevare del denaro, dopo aver appreso dall’impiegato che il suo conto era completamente senza fondi, è andato su tutte le furie e armandosi di un grosso sasso lo ha minacciato danneggiando, inoltre, la vetrata antisfondamento posta a protezione degli operatori postali. Nella circostanza, sempre in forte stato di agitazione, reiterava le minacce di mali futuri contro altri impiegati ed allontanandosi buttava a terra i tavolini posti nella pubblica via. Le attività di ricostruzione degli eventi ad opera dei Carabinieri della Stazione di Castel Frentano, che hanno ascoltato testimoni e raccolto immagini dalla video sorveglianza, permettevano di risalire all’identità del soggetto, un 43enne del luogo, il quale è stato deferito alla competente autorità giudiziaria. Quest’ultima, valutati i gravi indizi di colpevolezza raccolti dai militari nonché la sussistenza del pericolo di reiterazione del reato, ha emesso specifica ordinanza di custodia cautelare in virtù della quale l’uomo è stato arrestato e tradotto presso la Casa circondariale di Lanciano in attesa dell’interrogatorio di garanzia.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi