• News
  • Covid, Abruzzo multicolore: ecco i Comuni in zona rossa

    Con l’ordinanza n. 11 appena firmata il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, ha di fatto “liberato” dalla zona rossa molti Comuni delle province di Chieti e Pescara, restringendo l’area considera a più alto rischio alla sola zona metropolitana e a qualche centro maggiore. La restante parte del territorio abruzzese resta in zona arancione.

    Per la Provincia di Pescara restano in zona rossa: Caramanico Terme, Cepagatti, Città Sant’Angelo, Lettomanoppello, Manoppello, Montesilvano, Pescara, Pianella, Picciano, Scafa, San Valentino in Abruzzo Citeriore, Spoltore e Turrivalignani.

    Per la Provincia di Chieti: Bucchianico, Chieti, Francavilla, Lanciano, Miglianico, Ortona, San Giovanni Teatino, Torrevecchia Teatina e Ripa Teatina.

    Per la Provincia de L’Aquila: Ateleta.

    Il Governatore, con il medesimo atto, ha ordinato alla alla A.S.L. di Lanciano-Vasto-Chieti ed alla ASL di Teramo di sottoporre, rispettivamente, i comuni di Atessa e Guardiagrele, Silvi, Pineto e Roseto a specifico monitoraggio del rischio di trasmissione virale, con rivalutazione entro 48 ore, dando comunicazione dell’esito dello stesso alla Presidenza ed al Dipartimento Sanità della Giunta Regionale; alle AASSLL territorialmente competenti di sottoporre i comuni di: Pizzoli, Sulmona, Altino, Torino di Sangro, Orsogna, Vasto, San Salvo, Collecorvino, Loreto Aprutino, Tortoreto, Castellalto, Mosciano
    Sant’Angelo, Notaresco, Teramo, Alba Adriatica
    a monitoraggio specifico per la valutazione di ulteriori restrizioni rispetto a quelle di cui all’art.2 DPCM 140.01.2021 cui sono sottoposte, dandone comunicazione al Dipartimento Sanità della Giunta Regionale.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi