• News
  • Covid ad Agnone, il Comune: «La caccia al positivo è inutile, basta sterili polemiche»

    In merito all’articolo pubblicato sull’Eco dell’Alto Molise riportante il mancato supporto da parte del Municipio nei confronti di una famiglia risultata positiva al Covid-19, l’intera Amministrazione Comunale rende noto che:

    «Ad ogni nucleo familiare in cui si riscontrano casi di positività viene regolarmente inviata una lettera informativa di supporto in cui sono allegati i consigli e le regole di comportamento da adottare per affrontare al meglio il virus, unitamente ai recapiti telefonici a cui rivolgersi in caso di bisogno. In questa fase storica, ognuno è responsabile delle proprie azioni sia nei confronti della propria persona, che della propria famiglia e della comunità tutta. Meritano rispetto soprattutto i soggetti più fragili che in questa fase lottano contro la malattia, come bisogna rispettare anche coloro che purtroppo hanno già perso la vita.

    È il momento di mettere da parte le sterili polemiche e lavorare per il bene della nostra comunità. L’inutile caccia al positivo porta la collettività ad essere divisa e a generare egoismi deleteri, di cui sicuramente non abbiamo bisogno. Al contrario, il periodo storico che stiamo vivendo richiede la necessità di ritrovare uno spirito di collettività che ci porti ad essere solidali tra di noi e con il prossimo. Guardiamo con fiducia al futuro, è l’ora per Agnone di affrontare con determinazione e responsabilità questa sfida, è l’ora per Agnone di rialzarsi».

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi