• In evidenza
  • Fondi alle biblioteche: Agnone resta a “secco”, la denuncia di Greco (M5S)

    Tra i fondi che la Direzione generale Biblioteche e diritti d’autore del Mibact ha assegnato alle biblioteche pubbliche italiane e dunque anche quelle molisane, non risulta quella di Agnone.

    Lo ha denunciato Andrea Greco, consigliere regionale del M5S durante il tour referendario per il taglio ai parlamentari. Proprio nella tappa di Agnone, Greco ha lamentato l’assenza dei fondi a quella di Palazzo San Marco una delle più storiche e frequentate della regione. A detta del pentastellato ci sarebbe la mancata richiesta dell’amministrazione comunale o del commissario prefettizio nei tempi prestabiliti.

    Tra le biblioteche destinatarie dei soldi, tra le altre, quella dell’archivio di Stato di Campobasso (5mila euro), Larino (10mila euro), San Martino in Pensilis (5mila euro), Termoli (10mila euro), Isernia (5mila euro) e Venafro (10mila euro).

    Nei giorni scorsi ad annunciare l’arrivo dei fondi destinati al sostegno delle librerie e dell’intera filiera dell’editoria, che rientrano nel decreto legge Rilancio dello scorso maggio, la parlamentare del M5S, Rosalba Testamento.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi