• In evidenza
  • Nessuno vuole iscrivere l’Agnone in Eccellenza, club rischia di ripartire dalla Promozione

    Dopo 14 anni di serie D e una finale play-off per accedere in Lega pro, l’Olympia Agnonese 1967 rischia di ripartire dalla serie B molisana, ovvero dal campionato di Promozione. Questa la notizia dell’ultima ora che trapela dagli ambienti granata. A quanto pare non ci sarebbero le condizioni per iscrivere il club al torneo di Eccellenza il cui termine ultimo scadrà domani (4 agosto). La società dimissionaria sarebbe intenzionata a puntare su un progetto che vede i giovani locali in prima linea soprattutto per ricreare l’entusiasmo scemato nelle ultime annate. Al tempo stesso resta incomprensibile come il presidente uscente, Mario Russo non abbia valutato la circostanza di rimettere il titolo nelle mani del Comune che avrebbe provato ad iscrivere l’Olympia in Eccellenza. A riguardo infruttuoso l’estremo tentativo fatto lunedì sera dal primo cittadino Daniele Saia che ha provato a convincere l’ex presidente nonché sponsor della società, Marco Colaizzo a riprendere in mano la situazione. E sterile pure l’azione portata avanti dal delegato allo Sport, Franco Marcovecchio nel coinvolgere un nuovo gruppo, il quale si era detto pronto a rilevare il sodalizio di viale Castelnuovo. Intanto il giorno del giudizio è alle porte.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi