• In evidenza
  • Solidarietà, in alto Molise raccolti 4000 kg di medicinali e alimenti per profughi Ucraina

    Ammonta a circa 4000 chilogrammi la raccolta di generi alimentari e medicinali promossa dall’Associazione nazionale Carabinieri – Nucleo di Protezione civile di Agnone che a sua volta consegnerà alla Caritas di Trivento e destinata all’iniziativa ‘Un tir di solidarietà per i profughi dell’Ucraina’. In poco più di una settimana, i volontari dell’associazione, che fa capo a Mario Petrecca, ha raccolto solo ad Agnone 2500 chilogrammi di prodotti alimentari a lunga scadenza e medicinali. La restante parte arrivata da donazioni effettuate nei centri di Capracotta, Pescopennataro, Sant’Angelo del Pesco, Carovilli, Vastogirardi e San Pietro Avellana.

    “Si tratta di un risultato eccezionale se consideriamo i tempi di raccolta, circa una settimana – dichiara Mario Petrecca -. Un grazie di cuore a tutti i cittadini che da subito hanno sposato l’invito e ai nostri impareggiabili volontari il cui lavoro è stato fondamentale affinché tutto potesse concretizzarsi”. I prodotti in seguito sono stati imballati nei locali dell’oratorio francescano di Agnone messo a disposizione da don Onofrio Di Lazzaro e ormai pronti per partire verso l’Europa dell’Est. Il tir di aiuti raggiungerà la città polacca di Pniewy con il materiale che sarà consegnato alle sorelle Orsoline del Sacro Cuore di Gesù Agonizzante che, oltre ad accogliere famiglie profughe, hanno quattro comunità religiose in Ucraina. Ma non è tutto, visto che l’attività dei volontari agnonesi proseguirà anche nelle prossime settimane quando saranno messe in campo altre iniziative simili.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi