• In evidenza
  • Scuola, Paglione: «Pronti a riaprire in sicurezza. I seggi? Spostati altrove»

    Il nuovo anno scolastico è alle porte: lunedì 14 settembre prenderà il via, con molta emozione ed anche un pizzico di apprensione. Le scuole sono chiuse dallo scorso mese di marzo per l’epidemia da Covid-19 e le preoccupazioni perché tutto fili liscio sono senz’altro presenti.
    «Tuttavia – dice il sindaco di Capracotta, Candido Paglione – abbiamo lavorato seriamente e siamo in grado di garantire tutti gli standard di sicurezza necessari, anche per il trasporto scolastico. Abbiamo condiviso tutte le scelte con la dirigente del nostro istituto comprensivo, Maria Rosaria Vecchiarelli e quindi partiremo regolarmente lunedì 14. – assicura il sindaco – Non ci saranno interruzioni dell’attività scolastica nemmeno per via dell’appuntamento elettorale del 20 e 21 settembre. Infatti, con largo anticipo – dice Paglione – abbiamo pensato di spostare la sede dei seggi elettorali, proprio per consentire la ripresa delle attività scolastiche senza interruzioni. Adesso dovremo essere bravi a gestire la paura di questo momento di ripartenza e dovremo farlo tutti insieme, anche perché la sicurezza in assoluto non esiste con una pandemia ancora in atto. Possiamo affermare comunque di essere consapevoli e ben attrezzati per trasmettere fiducia ai nostri studenti. Dunque, è davvero tutto pronto e nulla è stato lasciato al caso».


    «Ai nostri bambini e ragazzi – conclude il sindaco – va l’augurio di un anno
    scolastico pieno di successi e soddisfazioni; alle loro famiglie, alla preside, al personale docente, al personale scolastico tutto e a quanti collaborano a vario titolo alle attività scolastiche invio un augurio altrettanto sentito e un ringraziamento per quanto hanno fatto e faranno per minimizzare i rischi di un nemico subdolo, il virus, che contribuiremo a sconfiggere anche con la nostra condotta».

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi