• News
  • Sorpreso con dosi di cocaina in auto: 71enne arrestato dai Carabinieri forestali

    Barisciano (AQ). I carabinieri forestale hanno sorpreso e arrestato un 71enne per detenzione di svariate dosi di sostanze stupefacenti destinate allo spaccio. Nell’ambito dell’intensificazione dei controlli del territorio disposti dal comando Gruppo CC Forestale di L’Aquila, i carabinieri della stazione forestale di Barisciano durante un servizio notturno procedono al controllo di un veicolo in transito sulla provinciale. Il comportamento del conducente insospettisce i militari ai quali non sfugge il tentativo dell’uomo di disfarsi di alcune dosi di cocaina avute a portata di mano. Immediata la reazione dei militari che recuperano gli involucri allontanati e sottopongono a perquisizione sia la persona che al veicolo controllati. Le attività portano i carabinieri a rinvenire altre singole dosi di stupefacente dello stesso tipo, arrivando all’iniziale recupero e sequestro di sei singole confezioni di droga.

    Anche in considerazione della personalità del fermato, le operazioni di ricerca della droga vengono successivamente estese all’abitazione di residenza, laddove i carabinieri trovano occultato altro stupefacente per complessive 15 singole dosi cocaina ed altre confezioni più grandi corrispondenti a 26 grammi di cocaina e 11 di marjuana, oltre danaro contante e materiale utilizzato per il “taglio”, il confezionamento e la pesatura dello stupefacente.

    Tutta la sostanza e il materiale rinvenuti sono stati sequestrati in quanto riconducibili al reato previsto dal T.U. sugli stupefacenti.

    Al termine delle operazioni l’uomo è stato arrestato ipotizzando la flagranza di reato di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. Gli atti relativi all’arresto sono stati messi a disposizione del pubblico ministero di turno presso la Procura della Repubblica di L’Aquila in attesa della convalida che si terrà nei prossimi giorni davanti al GIP dello stesso Tribunale.

    Nel frattempo l’uomo resterà ristretto presso le camere di sicurezza del comando provinciale carabinieri di L’Aquila a disposizione dell’autorità giudiziaria.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi