• Cultura
  • Giornalismo, dalla Calabria un premio a Teodora Coloccia

    Il prossimo 4 novembre (in occasione della festa dell’Unità d’Italia completata proprio il 4 novembre 1918 con la fine della prima guerra mondiale o quarta guerra d’indipendenza) la giornalista campobassana Teodora Coloccia, comunemente conosciuta come Doretta, riceverà il Premio-Attestato di “Calabrese onoraria ed eccellente” che le è stato conferito dall’associazione ‘Amici della Calabria’ di Badolato (Cz) in collaborazione con l’Università delle Generazioni di Agnone del Molise (Is).

    Tra tanto altro, nella lunga motivazione evidenziata sulla pergamena del Premio, c’è in particolare il riconoscimento della lunga attività giornalistica di Doretta, espressa specialmente con le sue interviste televisive settimanali in diretta, della durata di un’ora, che sono andate in onda dal 1991 al 2010 dal salotto di TeleRadioCampobasso poi divenuta Teleregione Molise.

    Ne ha dato notizia il sito di Messina www.costajonicaweb.it con un lungo articolo pubblicato alle ore 11.33 di mercoledì 13 ottobre a firma di Domenico Lanciano, un suo collega giornalista calabrese trapiantato da molti anni in Agnone  ( https://www.costajonicaweb.it/lettere-a-tito-n-355-pure-la-giornalista-molisana-doretta-coloccia-e-calabrese-onoraria-ed-eccellente/ ).

    Nell’articolo viene accennato pure alla sua lunga attività di giornalista della carta stampata, sviluppatasi per ben 29 anni, dal 1991 al 2020, quando Doretta si è dovuta ritirare a vita privata per problemi di salute che sta cercando di risolvere con grinta e determinazione. Viene pure accennato ai tanti premi da lei ricevuti in varie parti d’Italia. Adesso, quindi, è stata premiata pure nel profondo Sud, pure perché ha sempre sostenuto l’associazione ‘Amici della Calabria’ con assiduità ed entusiasmo, facendo anche parte del direttivo in rappresentanza del Molise.

    M.L.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi