• In evidenza
  • Calcio serie D, a Pineto sconfitta con onore per l’Agnonese

    Nulla da fare per l’Olympia Agnonese che nonostante una buona gara si arrende al Pineto di Pomante. Finisce 3 a 1 per gli abruzzesi che pure faticano le proverbiali sette camice per avere la meglio dei granata, scesi in campo in formazione rimaneggiata a causa di infortuni e squalifiche. La sconfitta, l’ennesima, maturata in provincia di Teramo conferma l’ultimo posto in classifica degli uomini di Di Rosa che tuttavia devono recuperare ancora quattro gare. Le stesse che deve disputare il Porto Sant’Elpidio, penultimo in classifica a più due lunghezze da capitan Peijc e compagni. In attesa di conoscere quante retrocessioni dirette stabilirà la Lnd, la società del presidente Russo onorerà al meglio la stagione cercando di evitare quanto meno il cucchiaio di legno. Domenica prossima l’Olympia è attesa dalla sfida al ‘Civitelle’ contro il Rieti. (serivizio televisivo a cura di Rete8)

    Il tabellino:

    Pineto – Olympia Agnonese 3-1

    Reti14′ Minincleri, 46′ Amouzou, 64′ Romano, 88′ Bertolo

    Pineto: Mercorelli; Mesisca (93′ Brattelli), Pepe (K), Bertolo; Della Quercia, Baldinini (89′ Camplone), Paoli, Mastrippolito; Minincleri (66′ Bugaro), Romano (76′ Mbuba), Minnozzi (56′ Ciarcelluti). A disp.: Mejri, Salvatori, Pierpaoli, Cavaliere. All.: M. Pomante.

    Olympia Agnonese: Carriero, Bartoli, Tinti, Nikolopoulos, Da Costa (74′ Troiano); Barbato (84′ Carnevale), Pejic (87′ Di Lollo), Grazioso; Sapone (69′ D’Ercole), Amaya (89′ Ciocco), Amouzu. A disp.: Carriero, Vespa, Litterio, Piovani. All.: A. Di Rosa.

    Arbitro: Antonio Liotta di Castellammare di Stabia

    Note: gara disputata a porte chiuse. Ammoniti: Mesisca, Della Quercia, Nikolopoulos, Amaya

    Gli altri risultati di giornata: Vastese – Notaresco 2-0; Recanatese-Campobasso 0-0; Porto Sant’Elpidio – Castelfidardo 0-0; Tolentino- Matese 2-2; Albalonga – Fiuggi 2-2; Giulianova-Montegiorgio 2-1; Rieti-Aprilia (rinviata); Vastogirardi-Castelnuovo (rinviata).

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi