• In evidenza
  • Sospiri bacchetta Imprudente: «In zona rossa le scuole restano aperte»

    «Si chiude dove serve. Bisogna saper pesare le parole nei momenti difficili sapendo, che chi non si espone e sta bello zitto mantiene la sua poltroncina, ma ahimè io sono di un’altra pasta e visto che in questo mondo impazzito non si lascia modo di confrontarsi e si rilasciano dichiarazione a carte non ancora firmate allora è giusto chiarirci, un punto per volta. Uno; il Dpcm del Governo prevede in zona rossa che le scuole dell’infanzia e primaria, fino alla prima media, devono restare aperte e così deve essere. Se ci sono zone dell’Abruzzo che hanno situazioni talmente emergenziali da non poter permettere neanche questo si chiudano lì».

    Così il presidente del Consiglio regionale, Lorenzo Sospiri, in replica alle dichiarazioni del vicepresidente della Giunta regionale, Emanuele Imprudente, che aveva parlato appunto di zona rossa in tutto l’Abruzzo con le scuole chiuse ovunque.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi