• In evidenza
  • Un etto e mezzo di cocaina, coniugi del Vastese finiscono in manette

    I carabinieri del Nucleo Operativo di Atessa hanno tratto in arresto, nello stato di flagranza, una coppia di coniugi 28enni di Vasto, presunti responsabili del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

    Nel corso di una serie di perquisizioni eseguite  prima ad  Atessa ove venivano fermati a bordo della propria autovettura,  e poi a Vasto, presso il loro domicilio, sono stati  sequestrati  un etto e mezzo di “cocaina”  una  ingente somma di denaro, materiale da taglio, peso e confezionamento, il tutto riconducibile ai medesimi.
    I presunti responsabili, al termine degli accertamenti esperiti, sono stati tratti in arresto e tradotti,  l’uomo, presso la Casa Circondariale di Pescara, la donna ai domiciliari, su disposizione del magistrato di turno della Procura di Lanciano, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto dinnanzi al Giudice per le indagini preliminari presso il medesimo Tribunale e le valutazioni della posizione in sede cautelare. Il procedimento penale pende, ovviamente, nella fase delle indagini preliminari. 

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi